Chi sono i giocatori durante un time out?

image_pdfimage_print

Rispondiamo ad una domanda che ci è pervenuta tramite la pagina “contattaci”
Da: Giuseppe <g.XXXXXXX@tiscali.it>

Domanda: Durante una sospensione qual è lo status dei giocatori e cosa succede in caso di sanzione fischiata durante un Time out?

Risposta

Buongiorno Giuseppe.

La tua domanda spalanca un mondo: molto semplicemente potremmo rispondere che durante la sospensione lo status dei giocatori è di “giocatore”, ma anche in questa situazione si intersecano molte regole e la terminologia è fondamentale! Cerchiamo di approfondire: una squadra è composta da atleti, allenatori e personale della panchina.

Durante la gara gli atleti sono (RT 4.1.3):

  • giocatori quando sono autorizzati a giocare
  • sostituti quando sono a sedere in panchina
  • giocatori esclusi quando sono sostituti che hanno commesso 5 falli.

Quando si verifica una opportunità di sostituzione, il giocatore esce e il sostituto autorizzato dall’arbitro entra! Il segnale dell’arbitro (non le braccia incrociate, ma il gesto “entra”) concretizza il cambio di status. Quando viene richiesta una sospensione le procedure sono leggermente diverse: il sostituto si deve presentare al tavolo ed oltre alla richiesta di sostituzione deve obbligatoriamente comunicare il numero del giocatore che andrà a sostituire; in quel momento il sostituto diventa giocatore e il giocatore diventa sostituto, concretizzando il cambio di status (RT 4.2.3)

Durante una sospensione un fallo può essere solo un fallo tecnico, antisportivo, da espulsione! Se questo viene comminato ad un giocatore, andrà nei falli individuali del giocatore e nei falli di squadra del periodo. Se invece viene comminato ad un sostituto (o a un giocatore escluso) la sanzione sarà un fallo Tecnico all’Allenatore registrato sul referto di gara come “B” (sta per Bench-Panchina e fa capire che la sanzione è stata causata da un comportamento anomalo da parte di qualcuno che “non è” l’Allenatore) e non andrà ad influire sui falli individuali del giocatore né nei falli di squadra nel periodo. Nel caso in cui venga preso un provvedimento durante una sospensione, l’Arbitro si deve accertare con il tavolo che nessuna sostituzione sia stata richiesta, o in caso contrario valutare se il destinatario del provvedimento abbia cambiato status. Una precisazione importante: un sostituto non può commettere un fallo antisportivo (RT 37.1.1)!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo letto 527 volte

banner amazon
Facebooktwitterlinkedinmail

Un commento su “Chi sono i giocatori durante un time out?”

  1. Questo è probabilmente l’articolo che reputo più interessante tra tutti quelli letti. Una volta mi è capitato di aver dato fallo tecnico T a un giocatore che, uscendo dal campo per un cambio, mi ha dato una lieve colpo con la spalla (volontario) che ho sanzionato come personale e non bench. Avevo infatti sì fatto il gesto di croce con le braccia, ma il giocatore era ancora in campo e (soprattutto) non avevo fatto il gesto di “entra” con il braccio che (lo scopro ora) cambia lo status del giocatore. Mi conforta il fatto di aver preso la decisione giusta (casualmente, va detto).
    Grazie per ogni spunto di riflessione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *