Sostituto sostituito subito?

image_pdfimage_print

Cosa è successo: 13bianco commette il 5° fallo personale e viene sostituito da 11bianco. Il fallo commesso comporta 2 tiri liberi per la squadra rossa; dopo il secondo tiro libero realizzato viene concessa una sospensione. Prima che il gioco riprenda, gli Ufficiali di Campo richiamano l’attenzione degli arbitri. L’arbitro si reca al tavolo e viene informato di una irregolarità sulle sostituzioni; l’Arbitro informa l’Allenatore che 11bianco non può essere sostituito e deve rientrare in campo. Allenatore richiama in panchina 3bianco appena entrato.

Situazione: siamo nel finale di gara ed il punteggio è ravvicinato; 13bianco, dopo aver commesso il quinto fallo, viene sostituito con 11bianco. Dopo che la palla è stata messa a disposizione per l’esecuzione del 1° tiro libero, una delle due squadre richiede sospensione, con la realizzazione del 2° tiro libero la sospensione è concessa. Al rientro in campo 11bianco non è nel quintetto, mentre è in campo 3bianco.

Giocatore: dalle immagini non si vede se 3bianco passi davanti al tavolo per comunicare la sostituzione, ma ricordiamo che questa procedura è obbligatoria: il sostituto che entra nel minuto di sospensione deve comunicare quale giocatore sostituirà (RT 19.3.7), rendendo effettivo il cambio di status (RT 4.2.3).

Regolamento: 11bianco è entrato a palla morta e prima dell’esecuzione dei tiri liberi, ma non è rientrato dopo il minuto di sospensione: non avendo giocato almeno una azione con cronometro in movimento non può essere sostituito (RT 19.2.4).

Ufficiali di campo: il tavolo richiama in maniera tempestiva l’attenzione dell’arbitro incaricato di amministrare la rimessa, comunicando poi in modo chiaro l’irregolarità.

Arbitro: propone la soluzione corretta all’Allenatore, probabilmente senza ricorrere ad un richiamo ufficiale.

Allenatore: l’Allenatore, che probabilmente non si ricordava la regola,  dopo aver ascoltato la spiegazione dell’arbitro richiama in panchina il 3bianco e fa entrare  nuovamente 11bianco.

Commento televisivo: la situazione “burocratica” è in realtà una regola complicata, ma con una ratio precisa.  La norma tende a limitare l’esasperato tatticismo, per cui in situazioni come i tiri liberi si possa mettere in campo uno specialista (tiratore o rimbalzista) levandolo immediatamente prima che il gioco riprenda, causando ulteriore interruzione del gioco.

Spigolature:

  • 3bianco poteva rimanere in campo, l’unico obbligo per Allenatore bianco era quello di far rientrare in campo 11bianco; infatti 3bianco avrebbe comunque potuto sostituire uno qualsiasi degli altri 4 compagni.
  • dal fatto che il gioco sia ripreso con una rimessa bianca in attacco (linea della rimessa) si deduce che la sospensione si a stata richiesta dall’Allenatore Bianco (RT 17.2.4)

Conclusione: un ottimo lavoro di squadra e una corretta comunicazione, sono garanzia di giusta amministrazione del gioco e tutela delle squadre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo letto 398 volte

banner amazon
Facebooktwitterlinkedinmail

Un commento su “Sostituto sostituito subito?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *